Tag

, , , ,

Quest’anno Settembre mi è arrivato sulla schiena all’improvviso. Già non amo particolarmente l’autunno (amo troppo le luci vivaci di primavera ed estate) e quest’anno mi ha letteralmente sopraffatto. Le giornate che si accorciano, temperature cambiate bruscamente. Soprattutto, reduce da un’estate non proprio soddisfacente. Per una serie di ragioni private mi sono trovata a non riuscire a ricaricare adeguatamente le batterie: unico rifugio sicuro la coppia. Per fortuna, tutto il bombardamento crudele e gratuito subìto, non ha fatto altro che rafforzare ulteriormente il legame che esiste tra me e mio marito. Un legame, se è vero e forte, supera qualsiasi attacco, a scorno di chi ci ha messo naso. Niente di grave, si intende, ma continue spinette, impicciamenti altrui, polveroni sollevati a vuoto, piccole crudeltà gratuite. Insomma, se si ha la disgrazia di essere persone disponibili, troppi credono che si possa essere utilizzati come zerbini e (guarda un po’!) si offendono anche se si fanno sentire le proprie ragioni. Mi duole comunicare a queste persone che tutti i loro intrallazzi sono falliti.

L’unico problema è una tremenda stanchezza mentale che mi è rimasta addosso, e che spero di smaltire quanto prima. Settembre è agli sgoccioli, guardo fiduciosa a mesi più sereni.

Un abbraccio a tutti!

E.

Annunci